sabato 14 maggio 2011

abercrombie apre a parigi

il pornoattore laureato

Si è laureato proprio pochi giorni fa il pornoattore gay conosciuto ai più come Tory Mason. Il bel biondino ha pubblicato ieri sulla sua pagina Facebook (4416 amici) una serie di fotografie che lo ritraggono con la toga nera e il classico cappello quadrato. Un bachelor in Business Administration presso l'Università del Sud della California.
Classe 1986 - se volete saperne di più ha una pagina molto dettagliata su Wikipedia - ha iniziato la sua carriera nel porno nel 2006, lavorando per i siti amateur più conosciuti come Corbin Fisher, Randy Blue, Cocky Boys (l'ultimo video datato gennaio 2011) e collezionando anche parti in film porno veri e propri.
Per descriverlo basta la parola twink che nello slang americano sta a indicare un giovane ragazzo gay, ventenne, con pochi peli e il fisico atletico. Quasi sempre passivo nei suoi ruoli di fronte alla telecamera, in una vecchia intervista ha dichiarato di essere invece versatile nella vita privata.
Ma ora, probabilmente, la sua carriera nel porno sembra essere conclusa, per lasciare spazio a un vero lavoro attinente agli studi in economia che dice di amare.
A*

sabato 7 maggio 2011

navy seals, altro che palestra

A quale formazione e a quale tipo di allemento sono sottoposti i gruppi scelti della marina americana?
A queste due domande in tanti mercoledì scorso hanno cercato risposta sul proprio motore di ricerca. "Navy Seal training" e "Navy Seal workout" sono state infatti tra le dieci parole più ricercate. Una prova evidente della curiosità del popolo della rete dopo che questa elite dell'esercito a stelle e strisce ha condotto l'operazione che ha portato alla cattura [...] di Bin Laden.
L'allenamento dei Seal è durissimo, tanto che ogni fighetto palestrato potrebbe anche correre a nascondersi per la vergogna. I muscoli, loro, non li hanno per bellezza.
Ore e ore di ginnastica, kilometri e kilometri di corsa e a nuoto, prove di resistenza al freddo o nell'acqua gelida, legati o semi nudi. E poi ancora addestramento col paracadute da quote elevate e simulazioni di combattimenti in ogni condizione.
L'età media delle reclute va da 22 a 25 anni, gli ufficiali ne hanno anche più di una trentina e solitamente si ritirano superati i quaranta. Non possono essere più bassi di 160 cm e non devono superare di troppo di 2 metri. Peso ideale 73-74 kg.
Un po' di fotografie sugli allenamenti dei Seal a questo link.
A*

venerdì 29 aprile 2011

i migliori del royal wedding

E finalmente i due innamorati giunsero all'altare: oggi si è celebrato il tanto atteso matrimonio tra il principe William, erede al trono della corona inglese, e la bellissima commoner Kate.
Vedendo le immagini che arrivavano da Londra ho stilato la mia personale classifica dei migliori presenti a Westminster.
Primo posto per David Beckham: alla fine, diciamolo, lui e Victoria erano i meglio vestiti in tutta la cattedrale. Avete visto le facce degli altri e com'erano conciati?
Secondo posto per il principino Harry in un'alta uniforme adornata da grossi cordoni dorati simili a quelli usati da mia nonna per raccogliere le tende del salotto. Il secondogenito di Diana e Carlo - terribilmente sempre più uguale James Hewitt, ufficiale dell'esercito di sua maestà e amante di lady D - accompagnando all'ingresso il fratello, lungo la navata, mi ha colpito per aver sfoggiato una camminata da cowboy del vecchio west: gambe larghe e punte in fuori quasi barcollante come se stesse entrando in un saloon.
Terzo posto per un fratello, stavolta, quello della sposa. James Middleton, non ce la racconta giusta. Probabilmente è gay.
A*

domenica 24 aprile 2011

ipse dixit

Black Spark, pagina Facebook ufficiale: “All that cum in my ass gave me a runny nose”.
Traduzione: “Tutta quella sbo**a nel mio cu*o mi ha fatto colare il naso”.

domenica 3 aprile 2011

il ritorno di jesse santana

Finalmente Jesse Santana tornerà attivamente sulle scene del porno gay!
Il 25enne texano, sempre riconoscibile dai piercing ai suoi grandi capezzoli, è stato ripescato dalla casa di produzione Raging Stallion-Falcon dopo aver girato insieme di recente un episodio [molto interessante, nda] della serie "Goldet Gate". Santana, visibilmente maturato nell'aspetto fisico, qualche tatuaggio e un Prince Albert in più, viene fuori da un periodo di semi-ritiro che gli ha permesso, pensate, di frequentare la Scuola di Arti culinarie di Los Angeles... Ma ve lo immaginate col grembiule dietro i fornelli? Io no.
Ed eccolo quindi con un contratto fresco fresco per tutto il prossimo anno. “Ad un certo punto, durante la mia pausa dalle telecamere, in cui stavo prendendo tutto il tempo di cui avevo bisogno per me stesso, ho cominciato a sentire che qualcosa mi mancava ha detto Jesse Santana e riferendosi a Raging Stallion ha continuato sottolineando anche che è contento di lavorare per un'azienda che ama i miei tatuaggi e piercing, e incoraggia il mio stile personale e le mie preferenze sessuali”.
A*

venerdì 1 aprile 2011

che fine ha fatto bruno boni?

E' la domanda che tanti suoi fan nella rete si fanno. Ovvero dov'è sparito quello che in molti definivano l'astro nascente del porno italiano?
Di Bruno Boni si sa pochissimo, a parte un paio di filmini niente male per Lukas Kazan, pare si sia ritirato dalle scene per ragioni sentimentali. Di origini toscane, classe 1982, sulla sua pagina Facebook, apparentemente blindata, si possono vedere solo 6 fotografie, di cui 5 inedite per chi l'ha conosciuto col pisello di fuori. Palestratissimo, sembrerebbe aver intrapreso una carriera da bodybuilder, ma dal recentissimo scatto caricato sul popolare social network - che vedete sopra, con uno stile molto da book fotografico - un'altra ipotesi potrebbe essere quella di una carriera da modello.
A*

martedì 29 marzo 2011

ipse dixit

Facebook, A., maschio: “Io dico, se sei praticamente senza cazzo, cosa ti metti a fare i pantaloncini da maratoneta azzurri?!”
Tra i commenti che seguono spicca quello di L. che dice “magari è un "grower"!

martedì 22 marzo 2011

fate incazzare chris brown

Quello che vedete sopra è l'enorme pene del cantante americano Chris Brown. Lui, ora ventiduenne, forse più che per le sue hit, è noto per essere stato arrestato nel 2009 con l'accusa di aver aggredito la fidanzata Rihanna, tanto che quest'ultima si era fatta fotografare da tutti i giornali con lividi sul viso, morsi su un braccio, labbro rotto e naso sanguinante.
Tornando a cotanto ben di dio, non potevo pubblicare queste foto [quella in basso è comunque in circolazione su internet da molto tempo, nda] così tanto per, l'occasione è che il povero Chris Brown l'hanno fatto incazzare di nuovo. Non gli sono piaciute le domande insistenti su quella che ormai è la sua ex fidanzata durante lo show mattutino Good Morning America. Risultato: una vetrata in frantumi, urla, insulti e la maglietta che indossava se l'è letteralmente strappata da dosso tanto da uscire dagli studi a petto nudo (foto in alto).
Niente male direi.
Fatelo incazzare più spesso, magari la prossima volta si strappa via pantaloni e slip.
A*

domenica 20 marzo 2011

arrivano i domini punto xxx

L'ICANN, l'autorità internazionale incaricata alla regolamentazione dei domini web, ha approvato lo scorso 18 marzo in una riunione a San Francisco, la creazione del nuovo suffisso ".xxx". Questa decisione arriva cinque anni dopo la sua prima bocciatura, portando con se un acceso dibattito.
Anche se non è stato creato appositamente per i contenuti per adulti, qualcuno sostiene che questo dominio - probabilmente già disponibile a settembre al costo di 60$ l'anno - sia stato fatto solo per logiche di mercato: tutti i siti di pornostar e imprese del settore saranno obbligate a registrare i loro marchi per evitare che vengano rubati o contraffatti, generando qualcosa come 200 milioni di dollari di ricavi l'anno.
Nonostante i siti porno non siano obbligati a passare al punto Xxx, c'è chi afferma invece che in questo modo la pornografia su internet subirebbe una sorta di ghettizzazione, contrastando così all'anima fondamentalmente libera del web.
Infine un occhio agli utenti della rete più giovani: questo nuovo dominio permetterebbe a tutti i genitori un ulteriore livello di controllo nei browser usati dai figli minorenni.
Intanto, al momento, sul sito www.icmregistry.com sono stati già prenotati più di 280.000 indirizzi.
A*

tutti a las vegas!

Eccoli schierati uno a fianco all'altro i principali protagonisti di Corbin Fisher sotto la storica insegna che da il benvenuto a turisti e stranieri a Las Vegas.
E' la prima immagine - pubblicata poco fa sulla sua pagina Facebook ufficiale - che il sito porno californiano mette on-line dalla sfavillante città dei casinò.
Corbin Fisher fa dunque le valigie dalla Florida, dove registrava i filmini, per avvicinarsi geograficamente di più al suo quartier generale di San Diego, scegliendo appunto la città in mezzo al deserto del Nevada.
In un comunicato di fine gennaio dichiarano infatti di aver acquisito a Las Vegas - dove c'è "un clima commerciale più favorevole" - una struttura di 15mila metri quadrati dove si concentreranno produzione e post-produzione, con l'intenzione di creare un vero e proprio studio cinematografico.
A*

mercoledì 16 marzo 2011

dal web ecco il kamasutra metropolitano



Il luogo più strano dove avete fatto l'amore? Questa la domanda a cui probabilmente si sono ispirati gli autori di questo manuale per una scopata senza però aver a disposizione una stanza o nemmeno un letto.
8 posizioni con relativo grado di diffoltà che vi "insegneranno a fabbricare gli incastri fisici migliori negli ambienti e negli spazi" cittadini "mantenendovi sempre in sicurezza e spaziando con la fantasia".
Sconsigliato a chi non è fotogenico il Blow up & down, ovvero il sesso nella macchina per le fototessere. L'Elevator to Heaven vi spiega come sfurttare al meglio i pochi metri quadrati dell'ascensore (ricordatevi però tanto deodorante). Poi ci sono il Bubu settete per quando vi trovate in un camerino e la mossa Uccelli di rovo se siete al parco tra i cespugli. Le posizioni più difficili sono la Sposa turca per i bagni pubblici (quì consigliano tanta Amuchina e buoni bicipiti per tenere sollevato il partner) e la Love boat. Disegni e spiegazioni anche per incastrarsi al meglio sul sedile in macchina e nell'ultima fila del cinema.
Il Kamasutra metropolitano è un manualetto ironico e scherzoso ma comunque vietato ai minori di diciotto anni, che non è nient'altro che una pubblicità virale di un motel di Saronno (Va) appena fuori Milano.
C'è il video su Youtube ma anche la versione in Pdf che potete scaricare quì.
A*

domenica 13 marzo 2011

ipse dixit

Facebook, L. (un altro), maschio: “I bsx sono i più pazzi in circolazione! Represse allo sbaraglio! Andatevelo a far tagliare che è meglio”.
Spesso capita che siano davvero così.
A*

ipse dixit

Facebook, L., maschio: “Dopo un folle carnevale milanese, svegliarsi coi coriandoli nel pacco nn ha prezzo”.
Seguono numerosi commenti ironici e maliziosi.
A*

sabato 12 marzo 2011

giovedì 3 marzo 2011

e tu per chi voti?

Dopo i Cybersocket, gli XBiz, ecco altri premi del porno gay: la seconda edizione dei TLA Gay Awards 2011. Dodici categorie che vanno dalle tradizionali "miglior attore" e "miglior regia" a quelle più orginali come "miglior film porno romantico" e "miglior rapporto intergenerazionale". Ma poi si vota anche per il "miglior sex toy" scegliendo tra creme lubrificanti, anelli vibranti e altri giocattoli. Si deve votare anche il miglior "maniaco di twitter", ovvero l'attore o il personaggio più profilico sul popolare microblog. Una gara tra veri e propri colossi. Basta guardare anche la categoria dedicata alle case di produzione: tutte in fila una a una con l'imbarazzo della scelta.
Si vota entro il 31 marzo mentre l'annuncio dei vincitori il 15 aprile.
A*

domenica 27 febbraio 2011

ipse dixit

C., 31 anni, bel tipo, community gay: “Gli uomini sono come i pavimenti... più li scopi più sono contenti!”.
Per fortuna che c'è qualcuno che non pensa solo a una scopata.
A*

sabato 26 febbraio 2011

lo spogliatoio degli uomini

A volte è molto divertente leggere i racconti, talvolta piccanti, che si trovano qua e là sui blog. Spesso sono il frutto della fantasia di persone molto fantasiose, romanzieri mancati, che sinceramente risultano secondo me anche un po' patetici perchè troppo ridondanti e artificiosi, traboccanti di passione e sensualità.
Uno che mi piace molto invece è il reality-blog di Giaguaro, 39enne bisex torinese, che da metà gennaio ha iniziato a descrivere la sua palestra, ma sopratutto lo spogliatoio della sua palestra (in alto il disegno) che dice addirittura di adorare. “Lo adoro perché posso sfoderare il mio esibizionismo ed il mio spirito voyeuristico” scrive nel primo post in cui presenta quello che lui stesso definisce un 'progetto'.
Commentatissimo, chi segue il suo blog ormai conosce i personaggi che frequentano la sua palestra e le loro abitudini. Ci sono Big Jim e Slim Joe, Manocchio, Emo, Morris, Pollo, Tarzan, e poi ancora Canna e il suo amico Ammazzacazzi.
Lo "Spogliatoio degli uomini": il diario di un abbondamento di tre mesi in palestra, che si spera continui oltre il mese di marzo. Anche per la forma fisica dell'autore, ovviamente!
A*

venerdì 18 febbraio 2011

ipse dixit

Zach, Thesword.com: “Il numero di centimetri dei loro cazzi supera quasi il numero dei loro anni.” In un articolo riferendosi ai nuovi modelli che la nota casa di produzione porno-gay presenterà in questo 2011.
In effetti è vero.
A*

sabato 12 febbraio 2011

ipse dixit

Facebook, G., maschio: “Born This Way ti fa venire voglia di fare la pazza come le ragazze di Non è la Rai in Please don't Go!”

venerdì 4 febbraio 2011

enrique inglesias, tonight...


E' “Tonight” il nuovo singolo di Enrique Iglesias supportato questa volta dall'ironico rapper americano Ludacris. Con i suo beat latin-house si preannuncia già come la terza hit consecutiva dal suo album Euphoria, dopo i successi I Like It con Pitbull e Heartbeat con Nicole Scherzinger.
Il brano è disponibile in due versioni: una clean dal titolo "Tonigh (I'm Lovin' You)" e una decisamente più esplicita intitolata "Tonigh (I'm Fuckin' You)".
Se non lo avete visto, il video è decisamente provocante e provocatorio. Insomma parecchio hot.
A*

mercoledì 2 febbraio 2011

ecco black spark senza maschera

Niente più bandane colorate. L'alone di mistero che stava tutto attorno a Black Spark, definito da qualcuno addirittura una delle più recenti celebrità "virali" del web, è crollato di fronte proprio alla curiosità e alla testardaggine di quelle persone che navigano e popolano la rete stessa.
Una decina di video caricati su XTube - davvero ben fatti e intriganti - quasi tutti cancellati dopo qualche settimana e solo due ancora visibili. Tante interviste e recensioni su blog e famosi magazine online, un profilo Facebook che in sette giorni ha raddoppiato i contatti, e poi ancora quel sito, www.blacksparkandtheclouds.com, che doveva essere inaugurato giorni fa ma sempre in allestimento; la promessa di caricare due cortometraggi a settimana, per il momento fermi a quindici giorni fa.
E adesso Thesword.com riepiloga tutte le indiscrezioni comparse qua e là su internet con tanto di prove e confronti di particolari fisici come i nei sul petto. Il nome vero non lo sappiamo, ma Black Spark ha sicuramente la faccia di tale Josh Stark. Ragazzo biondino con gli occhi azzurri già apparso in un paio di porno amatoriali, senza maschera.
Su Facebook, annunciato intanto per giovedì prossimo un nuovo video.
A*

sabato 29 gennaio 2011

intervista a electric skin

ESCLUSIVO. E' nato da poco ma la curiosità di seguirlo giorno dopo giorno aumenta sempre di più. E' Electric Skin, il blog di due ragazzi uniti tra loro da fisica e chimica che hanno deciso di iniziare a pubblicare attraverso la piattaforma Tumblr, video e foto dei loro momenti più intimi e della loro vita privata. Immagini dietro cui sicuramente c'è tanta creatività ma anche voglia di essere ammirati per un solo fine: elettrizzare il proprio pubblico.

Iniziamo a parlare di chi è chi in Electric Skin?
ElectricSkin è un concetto della nostra identità virtuale e derivava dall'idea di due cose, disarmoniche in natura, che si scontrano e che creano qualcosa di dinamico, audace, e a volte ambiguo. Una notte in circostanze molto simili a quanto descritto sopra, due persone, sono impattate tra loro. Quando Electric incontra Skin, due uomini, la fisica è stata sfidata mentre la chimica confermata.

Due ragazzi, siete fidanzati o cosa?
Ogni volta che noi due ci troviamo di fronte a domande come questa ci scambiamo sguardi sorridenti e di solito scatta anche qualche risatina, come adesso. Crediamo che nella nostra comunità venga dato un così grande peso al concetto dello "stare insieme". Nel nostro blog c'è molto di più del sesso.

Cosa fate nella vita reale?
Uno è fotografo e artista multimediale, e l'altro è videomaker e sviluppatore web.

ElectricSkin è ancora abbastanza giovane ma molto promettente, cosa vi aspettate dal vostro blog?
E' nato sono solo da un paio di settimane, ma oltre al divertimento che c'è stato ner farlo insieme ci sono un sacco di possibilità per trasformarlo in un autentico sbocco per quello che stiamo scoprendo essere una forma di espressione artistica. Ci sono ancora così tanti ragazzi là fuori che hanno veramente paura della loro sessualità. ElectricSkin ha il dovere di condividere questo dono sorprendente con tutti coloro che desiderano essere parte di esso.

Perchè lo fate? Un desiderio di essere ammirati o solo la condivisione dei vostri momenti privati?
La risposta precedente spiega un po' tutto questo ma sono sicuro che nessuno si sorprenderebbe nello scoprire di avere più fantasie voyeuristiche nel proprio cervello di quanto creda. Ad essere sinceri i nostri momenti più intimi sono solo il carburante del nostro blog, non li creiamo apposta. Voi ragazzi ci date sicuramente anche qualche motivazione in più per andare in palestra.

Conoscete Black Spark ? Molti dicono che lui ha inventato un nuovo genere di porno, anche le vostre clip sono "nuove"...
Non abbiamo mai conosciuto fisicamente Black Spark ma abbiamo dato un'occhiata al suo lavoro ed è chiaro che c'è dietro un certo gusto estetico. Ma ad essere sinceri siamo sicuri che abbiamo davvero scoperto qualcosa di nuovo? O siamo solo un gruppo di ragazzi che ci capiscono di computer e software? Nessuno dei due? Entrambe le cose? Siamo artisti? Forse. Ci sono tante persone che hanno fatto un lavoro fantastico nel rappresentare l'intrigo erotico, ma appena questo diventa porno, perdiamo la nostra arte. ElectricSkin vs Blackspark? Chi lo sa, sarebbe una cosa a 4 che a molti piacerebbe vedere.

Cosa mi dite sul vostro nuovo blog Day(2)Day?
E' il germoglio di quello che speriamo diventi la connessione con la nostra comunità di spettatori con l'aggiunta di elementi di "vita reale" che non necessariamente avranno un contenuto erotico ma vi faranno sentire ugualmente la nostra energia.

C'è anche Electric Stud a cui si accede tramite una password, cosa mi dite di quel blog?
E' un blog privato dedicato principalmente a noi stessi e contentente tutti i filmati con la loro lunghezza orginale e la maggior parte dei nostri contenuti pornografici.
Possono accedere persone speciali che sono in contatto con noi o, in alcuni casi, si può accedere con una donazione. Fidatevi di noi quando diciamo che ci sono gemme assolutamente nascoste lì, ma bisogna scavare per trovarle.

A*

sabato 22 gennaio 2011

mio marito è una pornostar (gay)

"Go check out the latest issue of Marie Claire UK edition... It talks about my real wife and I". Così Reese Rideout (vero nome Reece Jacobs anche se successivamente smentito dallo stesso), pornoattore di Randyblue e Uomo dell'anno 2009 secondo la rivista Men Magazine, sul suo Twitter per promuovere un articolo pubblicato nell'ultimo numero dell'edizione inglese di Marie Claire che parla di lui e di sua moglie.
E' la storia di Becki, un ragazza dell'Oregon innamorata da otto anni di quell'uomo che lei trova perfetto, lo stesso che per comprare una casa tutta loro - vivevano fino a quel momento con i genitori di lui - ha iniziato a darsi al porno. Inizialmente Reese faceva sesso di fronte alle telecamere con le donne, ma dopo la scoperta da parte della fidanzata e la relativa confessione (seguita da una lettera e una proposta di matrimonio) della provenienza di quei dollari extra avrebbe deciso di passare a quello gay, sicuramente più redditizio e per il quale la ragazza sostiene di esserne meno gelosa. "Posso accettarlo più facilmente con altri uomini che con le donne" sostiene la fidanzata, e poi "gli hanno offerto 1500 dollari semplicemente per masturbarsi su un sito gay, il porno etero ne paga solo 300 per una scena".
Becki continua raccontando che quando il suo ragazzo non c'è lei va a correre o esce con gli amici ripentendo a se stessa che non c'è chimica tra loro, "stanno solo recitando e lui tornerà a casa da me" anche se confessa di non aver mai visto nessuno dei suoi video perchè le farebbe strano vederlo toccare un altro corpo che non è il suo.
L'articolo - qui nella forma integrale - conclude con il punto di vista di Reese che fa davvero svoltare il racconto della loro storia in cui emerge, secondo me, la realtà nuda e cruda velata da un tocco di malinconia: le necessità economiche che diventano però soldi facili e il pensiero della fidanzata in ogni scena di sesso. "Io e Becki stiamo pensando di avere figli" conclude il pornoattore "non ho nessun rimpianto, rifarei tutto".
A*

martedì 18 gennaio 2011

a tribute to kylie


Solitamente i maschietti a cui piacciono i maschietti, nei loro momenti di pausa di fronte al pc, li avranno visti sempre nudi, col pisello di fuori, in scene di sesso più o meno esplicite. Gli attori di Randyblue.com questa volta si possono ammirare in un divertente tributo a Kylie Minogue in cui cantanto e ballano sulle note di Get Outta My Way.
Un utente li ha anche elencati in ordine di apparizione: Nicco, Brett, Cayden, Travis, Reese, Micah, Milo, ChrisB, Diego, Eric, Chad, Caleb, Max, Gabriel, Riley, Malachi, Porter, Jarrett, ChrisR, Ash, Richard, Chip, Gunner, Raphael, Justin, Roman.
A*

lunedì 17 gennaio 2011

chi è black spark?

Black Spark è il soprannome di un ragazzo americano di 20 anni che da novembre ha iniziato a caricare i propri video sul popolare XTube. Molte persone che li hanno guardati dicono tutti di non aver mai visto niente del genere, soprattutto in un contesto porno, e porno non si possono nemmeno definire. Inquadrature e luci ricercate, montaggio e regia sofisticati, musica e audio ambientale mixati a dovere con le immagini (unico neo quei titoli a comparsa con le stelline), sono le caratteristiche dei dieci filmati che si possono vedere gratuitamente sul profilo di questo biondino e che trasudano davvero tanta sensualità ed erotismo.
Occhi azzurri, fisico atletico, sicuramente molto arrapato come lui stesso dichiara in un'intervista a Thesword.com: "Sono un esibizionista e mi piace stare nudo, e quando vedo un luogo pubblico dove mi piacerebbe fare sesso, faccio sesso lì".
Spark non usa troppi giri di parole per dire che quei video, realizzati insieme all'aiuto di tanti amici, sono una terapia. "Avevo tante preoccupazioni nella vita - continua - I’m a very sexual person in my everyday life, ma le persone che avevo intorno mi tenevano dentro in una specie di recinto. Così questo è stato lo sfogo per condividere i miei desideri più intimi. Ho avuto segreti che mi stavano mangiando vivo, e ad un certo punto volevo andare in terapia. Ma ho trovato la mia terapia personale facendo questi video".
In lavorazione adesso c'è anche un vero e proprio lungometraggio con trama e dialoghi che racconterà "com'è nata questa sua fantasia". Black Spark che dei tradizionali video porno si è annoiato dice di avere bisogno di qualcosa di più. Ora è diventato pure il protagonista di quel che lui stesso cercava. Elemento fondamentale però è la maschera. Grazie anche a una semplice bandana riesce a essere più disinibito: "Sono in grado di essere più libero sessualmente, e mi sento come se avessi più forza".
I video sono da vedere tutti! Ecco il link al suo profilo, cercatelo pure su Facebook, lui ama i suoi fan.
A*

venerdì 31 dicembre 2010

i migliori siti web glbt, ultimo giorno per votare

C'è tempo fino alla mezzanotte di oggi, 31 dicembre, per votare le tante categorie della undicesima edizione dei Cybersocket Web Awards, il riconoscimento che va ai migliori siti GLBT di tutto il mondo. Si va dai Porn Blog al film dell'anno, dai siti tematici e amatoriali al Best Porn Star. Se siete dei normali internauti votate nella sezione "Surfer's Choice", gli operatori del settore o i webmaster hanno ha disposizione la categoria "Industry Choice". Lunedì 7 febbraio la premiazione a Hollywood.
A*

sabato 18 dicembre 2010

ipse dixit

Community gay, dal profilo di S. (28 anni): “Uno mi ha appena scritto che sono molto carino ma ho un po' troppi peli sul sedere! Cito testualmente: Sei carino e hai anche un bel cazzone ma hai troppi peli nel sedere per i miei gusti scusami mi dispiace". Come si risponde ad un messaggio del genere?”.
-_-
A*

martedì 7 dicembre 2010

ipse dixit

Facebook, G.: “tartaruga evidente, pitone dormiente”
Anche se il nesso tra le due cose non è così palese - forse si riferisce a un caso reale - la rima è simpatica.
A*

sabato 20 novembre 2010

in ascensore

La foto è tratta da un nuovo filmino porno di Randy Blue. Sembra divertente.
Quì il trailer.
A*

venerdì 19 novembre 2010

ipse dixit

Community gay, S. (20 anni e pure figo): “più vi parlo e più mi chiedo xkè mai nn mi piaccia la figa!
Concordo pienamente.
A*

domenica 14 novembre 2010

se l'inviato è gnocco

Non credo di aver mai visto in Italia degli inviati boni come questi. Anche quei due o tre anchorman di Skytg - di cui tra l'altro il blog di River ne aveva fatto un mega contest - secondo me stanno diversi metri indietro a Matt Gutman (il primo in alto) e Rob Marciano (in secondo).
I due hanno "coperto" nientemeno che il disastro econologico della piattaforma BP nel Golfo del Messico, uno per la ABC e l'altro per sua maestà la CNN.
Per entrambi dev'essere stato anche un importante salto professionale. Ad esempio, Gutman - paragonato tra l'altro in qualche blog al collega più celebre, il giornalista gay Anderson Cooper, per come "sa riempire coi suoi muscoli una polo attillata" - fino a quel momento lavorava più per i canali radio del network che per quelli televisivi. E che dire dell'altro della tv di Atlanta? Marciano in queste foto dal suo sito sembra quasi un Abercrombie-boy, con collegamente in maglietta, jeans largo e infradito. Notate però in alcune il bicipite!
A*